Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

EMERGENZA COVID-19. NUOVO DECRETO DEL MINISTERO DEI TRASPORTI, DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELLA SALUTE, IN MATERIA DI LIMITAZIONI DI UTILIZZO DEI MEZZI DI TRASPORTO.

Data:

04/04/2020


EMERGENZA COVID-19. NUOVO DECRETO DEL MINISTERO DEI TRASPORTI, DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELLA SALUTE, IN MATERIA DI LIMITAZIONI DI UTILIZZO DEI MEZZI DI TRASPORTO.

Il Ministero dei trasporti, di concerto con il ministero della Salute, ha emanato il decreto n. 145 del 3 aprile u.s., con cui sono prorogati al 13 aprile tutti i provvedimenti in materia di limitazioni di utilizzo dei mezzi di trasporto.

TESTO DECRETO N 145 DEL 3 APRILE 2020

Il testo contiene l’adattamento dei decreti precedenti alle intese raggiunte e alle disposizioni generali del decreto del 28 marzo  sugli ingressi dall’estero. Le modifiche introdotte riguardano quindi essenzialmente gli ingressi temporanei, di cui le principali fattispecie sono:

- per lavoro (ipotesi già contemplata in precedenza: resta il limite delle 72+48 ore, al termine delle quali o si lascia il Paese o si va in quarantena);

- per transito con mezzo proprio verso il proprio Paese (persone che, via Italia, rientrano da uno Stato estero al proprio Stato estero di residenza): rispetto alle intese di cui si è dato già conto si precisa la durata massima della permanenza in italia (24+12 ore) - questa è la principale novità sostanziale del decreto;

- per transito aeroportuale verso una località italiana o estera (a condizione di non lasciare l’aeroporto)

- crocieristi

Sono confermate le eccezioni consuete: transfrontalieri, equipaggi, sanitari.


339