Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Nuove regole sui viaggi internazionali a partire dal 19 LUGLIO

Data:

17/07/2021


 Nuove regole sui viaggi internazionali a partire dal 19 LUGLIO

Dal 19 luglio entreranno in vigore in Irlanda nuove regole relative ai viaggi internazionali.

I passeggeri che arrivano in Irlanda devono compilare un modulo di localizzazione passeggeri prima della partenza (CLICCA QUI ).

Per viaggiare in ITALIA e' essenziale avere il DIGITAL COVID CERTIFICATE (Carta Verde). Il DCC deve provare uno dei seguenti casi:

  1. prova della vaccinazione (entrambi le dosi con ultima dose fatta 14 giorni prima del viaggio)
  2. prova di guarigione dal virus avvenuta nei 180 giorni prima
  3. prova di un risultato negativo da un test MOLECOLARE eseguito entro 72 ore prima dell'arrivo nel paese.


Viaggiare con i bambini:

Dal 19 luglio, i bambini di età compresa tra 12 e 17 anni dovranno sottoporsi a un test RT-PCR negativo entro 72 ore prima dell'arrivo per viaggiare nel paese, a meno che non abbiano una prova valida di vaccinazione o guarigione. I minori da 0 a 11 anni sono esenti dal tampone. 

I bambini di qualsiasi età, che viaggiano con accompagnatori adulti vaccinati o guariti, non saranno tenuti all'auto-quarantena dopo l'arrivo. Tuttavia, se un adulto accompagnatore ha bisogno di auto-quarantena, anche tutti i bambini devono rimanere in quarantena.

 

  • Passeggeri che arrivano in Irlanda dall'interno dell'UE+ Islanda, Lichtenstein, Norvegia, Svizzera:

Se si ha il Digital Covid Certificate, non sarà necessario alcun test relativo al viaggio o quarantena.

Se non si dispone di una prova valida della vaccinazione o guarigione, sarà necessario presentare la prova di un risultato RT-PCR negativo da un test eseguito entro 72 ore prima dell'arrivo nel paese

  • Passeggeri in arrivo in Irlanda da paesi al di fuori dell'UE+ Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera

NOTA: Questo include coloro che arrivano dalla Gran Bretagna:

Meccanismo di Emergency Brake:
Per proteggere i suoi cittadini dall'importazione di varianti di COVID-19, sarà coordinato un meccanismo di "freno di emergenza" a livello dell'UE per reagire rapidamente all'emergere di una variante di preoccupazione o di interesse.

Il consiglio del governo sarà quello di evitare di recarsi in un paese in cui è stato applicato il freno di emergenza.

  • Se il viaggio ha origine in un paese in cui non è stato applicato un freno di emergenza:

Se si ha una prova valida della vaccinazione, non sarà necessario alcun test relativo al viaggio o quarantena.

Se si ha una prova valida di guarigione da COVID negli ultimi 180 giorni, non saranno necessari test o quarantena relativi al viaggio.

Se non si ha una prova valida della vaccinazione o del recupero, si e' obbligati a:

  1. presentare la prova di un risultato negativo di un test RT-PCR eseguito entro 72 ore prima dell'arrivo nel paese
  2. auto-quarantena per 14 giorni
  3. se si  riceve un risultato negativo da un test RT-PCR effettuato dal giorno 5 in poi dopo l'arrivo in Irlanda, si potra' interrompere la quarantena
  • Se il tuo viaggio ha origine in un paese in cui è stato applicato un freno di emergenza

Se si ha una prova valida della vaccinazione, si sara' obbligati a:

  1. presentare evidenza di un risultato negativo di un test RT-PCR eseguito non più di 72 ore prima dell'arrivo
  2. sottoporsi all'auto-quarantena
  3. se si riceve un risultato negativo da un test RT-PCR effettuato dal giorno 5 in poi dopo l'arrivo in Irlanda, si potra' interrompere   la quarantena

Se si ha una prova valida di guarigione da COVID-19 negli ultimi 180 giorni, si dovra' :

  1. presentare evidenza di un risultato negativo di un test RT-PCR eseguito non più di 72 ore prima dell'arrivo
  2. sottoporsi all'auto-quarantena
  3. se ricevi un risultato negativo da un test RT-PCR effettuato dal giorno 5 in poi dopo l'arrivo in Irlanda, si potra' interrompere  la quarantena

Se si  ha una prova valida della vaccinazione o guarigione, si dovra':

  1. presentare evidenza di un risultato negativo del test RT-PCR preso nelle 72 ore precedenti l'arrivo
  2. sottoporsi alla quarantena obbligatoria di 14 giorni in hotel
  3. se ricevi un risultato negativo da un test RT-PCR effettuato dal giorno 10 in poi dopo l'arrivo in Irlanda, si potra' lasciare la quarantena

 


434